Le centrali di acquisto sottoscrivono la carta degli impegni

La Stazione Unica Appaltante della Regione Basilicata, la Direzione Regionale Centrale Acquisti della Regione Lazio e la Centrale Regionale di Committenza della Regione Autonoma della Sardegna in questi giorni hanno sottoscritto la carta degli impegni.

La carta degli impegni messa a punto grazie alla cooperazione tra gli enti partner del progetto GPPbest sancisce la responsabilità nel voler  integrare i principi e gli obiettivi del Green Public Procurement (acquisti pubblici verdi) nel loro operato.

  • Valutare la possibilità di inserire i criteri ambientali minimi adottati nell’ambito del Piano di Azione Nazionale per il GPP in tutte le procedure di acquisto rilevanti, (andando anche oltre, ove possibile, i target fissati dalla normativa);
  • sensibilizzare gli utenti finali, interni ed esterni, sui temi del GPP e del consumo sostenibile, anche in collaborazione con gli altri assessorati regionali coinvolti nell’elaborazione e nell’attuazione delle politiche regionali per gli acquisti pubblici verdi;
  • comunicare al mercato i propri impegni in materia di GPP;

sono alcuni degli impegni indicati nella carta, la versione completa è disponibile alla sezione del sito dedicata ai documenti elaborati nell’ambito del progetto GPPbest.