Laboratori di Edilizia e Ristorazione collettiva

Tra luglio e settembre si sono svolte 6 giornate di laboratori organizzate dalla Regione Lazio in materia di edilizia e di ristorazione collettiva per illustrare l’applicazione dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) in bandi e capitolati.

I laboratori sono stati concepiti sia in modalità teorica che pratica: dopo un’introduzione sui criteri ambientali minimi e la loro applicazione obbligatoria in bandi e capitolati da parte delle stazioni appaltanti (art. 18 della L. 221/2015; art. 34 recante “Criteri di sostenibilità energetica e ambientale” del D.lgs. 50/2016 “Codice degli appalti” – modificato dal D.lgs 56/2017), i partecipanti sono stati suddivisi in gruppi e hanno contribuito alla redazione dei capitolati tipo per l’edilizia e la ristorazione collettiva da utilizzare come linee guida per futuri bandi e capitolati.

I laboratori sono stati introdotti dalla Dott.ssa Monica Nardone e, per uno della ristorazione collettiva, dall’Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della regione Lazio Dott. Carlo Hausmann.

I laboratori sono stati tenuti dall’Arch. Dana Vocino, dal Dott. Alessandro Bracciali e dalla Dott.ssa Livia Mazzà di Fondazione Ecosistemi e gestiti dall’Help Desk della Regione Lazio tramite la casella di posta elettronica gppbest@regione.lazio.it. 

A chiusura di questi, sono stati organizzati altri due laboratori tenuti presso il FORUM CompraVerde-BuyGreen.